By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Rinviata ancora una volta, forse l'ultima, la decisione sulla formazione della nuova giunta comunale di Favara. La riunione di ieri, terminata in tarda serata, sembrava essersi definitivamente chiusa quando inaspettata è giunta un'ulteriore richiesta di posticipo a questo pomeriggio da parte dell'onorevole Giovanni Panepinto del PD. Si riuscirà oggi a sciogliere il nodo e formare il tanto atteso quinto esecutivo favarese?. Questa è la domanda che la gente si pone. Sulla proposta a 5 sembravano non esserci più dubbi. Un assessore per ogni partito, ovvero, MPA, UDC di Cibella, FLI, Ciminiani e PD, con l'appoggio esterno degli indipendenti. Panepinto dovrà chiamare i suoi a se per cercare di capire le reali volontà dei consiglieri del PD ed "Insieme per Favara" e trovare quindi un accordo definitivo altrimenti quest'ultimo gruppo, non sentendosi appieno rappresentato nel nuovo esecutivo, potrebbe anche pensare di non garantire un pieno appoggio all'amministrazione portando i presunti numeri della nuova maggioranza in consiglio da 23 a 21. Se entro oggi o domani al massimo, la questione verrà chiarita, anche con l'assegnazione delle deleghe assessoriale e la vicesindacatura, non si esclude che nella giornata di lunedì o martedì, giorno in cui si svolgerà la seduta di prosecuzione del consiglio comunale, la nuova squadra assessoriale verrà presentata alla città. Alla compagine dovrebbe far parte anche una donna per garantire la quota minima del 20% . Ad agevolare il tavolo di lavoro con la rassicurazione agli alleati di portare in giunta un assessore in gonna, pare essere stato l'UDC .